Travel Quick Agenzia Viaggi Tour Operator Viaggi di Gruppo Torino

Suggestivo, incantato, ricco di testimonianze di splendori passati, avvolto in ritmi di vita antichi, il Marocco è un susseguirsi di porte che si spalancano a mano a mano che si avanza. 

Un itinerario tra le città imperialidi Rabat, Fes, Meknes, Marrakech, che devono il loro nome all'opera delle varie dinastie di regnanti che, in tempi diversi, le scelsero come residenza, aumentandone il fascino durante il proprio regno attraverso importanti interventi architettonici e che conservano l'eredità delle antiche dinastie del Marocco.Ed inoltre, le dune dorate dell’Erg Chebbi e la catena dell’Atlante con i loro paesaggi mozzafiato

Le dune di Merzougaoffrono una visione chiara del deserto del Sahara; i Monti dell’Atlasci fanno scoprire un paesaggio seducente ed affascinante di  laghi, torrenti e piccoli villaggi arroccati e alternati a forre e canyon, inuna delle zone più aspre del Paese sebbene costellate di inaspettati paesaggi lussureggianti per via delle oasi, antichi punti di sosta e di passaggio delle carovane che si spingevano, un tempo numerose, ben più a sud….

Pre-programma di viaggio

1° giorno :TORINO / ROMA / CASABLANCA - RABAT

In mattinata ritrovo libero dei Sigg. Partecipanti all’aeroporto di Torino Caselle. Operazioni di check-in, controllo documenti e bagagli. 

Partenza con volo di linea ALITALIA per Casablanca via Roma: arrivo previsto nel primo pomeriggio ed incontro con l'assistente per un tour panoramico di Casablanca con il quartiere di Habous, il Palazzo Reale, la piazza Mohamed V, il quartiere residenziale di Anfa e la stupenda moschea Hassan II

Capitale economica dallo slancio prodigioso, metropoli internazionale il cui sviluppo è inseparabile dall'attività del porto, Casablancasi affaccia sull'Oceano Atlantico, ed è la città più grande del Marocco ed anche una della più moderne; infatti non possiede come le altre, un grande patrimonio storico artistico. Nella città il contrasto è fra le antiche medine con modeste abitazioni e poveri abitanti e i nuovi edifici nei quali si mescolano vari stili architettonici e vi abitano borghesi e moderni uomini d'affari. A Casablanca si trova la più grande area industriale del paese ed è sede delle principali banche e istituti finanziari. Casablanca ha oggi una grande importanza sia nel mondo degli affari che in quello del turismo. La città commerciale e la città industriale non devono però far dimenticare la città religiosa, con la sua Moschea Hassan II, tra le più belle del mondo.     

Al termine, trasferimento nella vicina Rabate sistemazione nella camere riservate dell’hotel: cena e pernottamento.

2° giorno RABAT - MEKNES

Prima colazione in hotel. 

Visita della città imperiale bianca e capitale amministrativa del reame. La visita comprende i bastioni e le mura che circondano il Palazzo Reale (non visitabile all’interno),la Kasbah di Oudaya, lo splendido Mausoleo Mohamed V e la torre di Hassan. 

Il centro di Rabatè costituito dalla Medina, racchiusa entro le mura del XII secolo. In contrasto con le medine di altre città marocchine, quella di Rabat è caratterizzata da un'atmosfera ordinata e tranquilla. Ha un carattere più prettamente residenziale anche se non mancano le botteghe artigianali che vendono gli oggetti più disparati. Una delle sue strade più note è la Via dei Consoli, così chiamata perché nel XIX secolo vi si installarono le prime sedi diplomatiche di paesi europei. A fianco della Medina, su una collina che domina l'estuario del Bou Regreg sta la Kasba degli Oudaïa", un quartiere fortificato in posizione panoramica sulla città di Salésull'altra sponda del fiume. La "Kasba degli Oudaïa" figura nella lista dei Patrimoni Mondiali dell'Umanità. Il viale Hassan separa la Medina dal centro di epoca coloniale esteso intorno la piazza della stazione. Più a sud si estende il moderno quartiere di Agdal, sede di molti palazzi governativi e anche il quartiere più turistico di Rabat. Il viale Fal Ould Oumeir è pieno di locali frequentati dalla gioventù dorata di Rabat. Sempre a sud del centro sta l'altro quartiere altolocato di Souissi ove si sono trasferite sedi di rappresentanze diplomatiche presso il governo del Marocco.

Partenza per Meknes.Dopo il pranzo in ristorante si visiteranno la vecchia Medina, circondata da imponenti mura per 40 km, che conserva la più bella porta del paese (Bab Mansour), il quartiere ebraico, le scuderie reali di Moulay Ismail ed il granaio. 

Meknèsè una piccola città con circa 540.000 abitanti che si trova a circa 130 km da Rabate a 60 km da Fes. Tra il XVII e il XVIII secolo, durante il regno di Moulay Ismail, Meknès fu scelta come capitale del Marocco. Definita anche la Versailles del Marocco, la sua Medina è patrimonio dell'umanità dell'Unesco. E' il sultano Moulay Ismail che nel XVII secolo inizia a fare di Meknès la più meravigliosa capitale imperiale: palazzi, moschee, giardini, vasche, scuderie vengono costruite in più di cinquant'anni senza tuttavia riuscire a completare il gigantesco perimetro delle mura. La città vecchia è oggi particolarmente interessante per i resti della Città Imperiale, alla quale si accede attraversando la grandiosa porta Bab Mansourche si apre nelle mura che la delimitavano e il Palazzo di Darjamai, trasformato in museo d'Arte Marocchina. 

Al termine, trasferimento in hotel e sistemazione nelle camere riservate: cena e pernottamento.

3° giorno : MEKNES – MOULAY IDRISS – VOLUBILIS - FEZ 

Prima colazione in hotel. 

Partenza per la città santa di Moulay Idriss,dove è sepolto il fondatore dell’islam in Marocco e visita delle rovine della città romana di Volubilis. Si giunge quindi a Fès: il palazzo delle sette porte, di gran valore storico è una delle principali attrazioni di Fez ed è uno spettacolo impressionante dall’esterno: fu costruito nel XVII secolo e si trova proprio nel centro di Fez el Jdid. Parte di esso serve ancora come residenza reale quando il sovrano è in visita nella zona. 

Fès,vero e proprio frammento di medioevo islamico incastonato sulle colline del Maghreb culla della religione del paese e vero e proprio gioiello di architettura andaluso-arabica.

Visita della capitale culturale del reame,la più antica delle Città Imperiali fondata da Moulay Idriss II: la vecchia Medina e le sue università (Bou Inania Medersas), la Moschea Karaouine. 

Capitale intellettuale e artigianale, meta turistica d'eccezione, considerata la perla del mondo arabo, Fèsè la più imperialefra le città del Marocco; è anche il centro spirituale e culturale del Marocco tradizionale. La città è suddivisa in tre aree: la vecchia Medina, la nuova Medina e la Ville Nouvelle, costruita dai Francesi nel XIX secolo, con grandi piazze e larghi viali. Nella vecchia medina, Fès el Bali, non ci sono auto; si può passeggiare, attraverso i numerosi e stretti vicoli, in una città che sembra faccia parte ancora del passato. I vari souk sono segnalati da indicazioni turistiche e si trovano lungo il labirinto di viuzze; qui si può acquistare di tutto, animali vivi, fiori, oggetti artigianali, il tutto avvolto in un intenso profumo di legno di cedro.        
La nuova Medina, Fès sl Jédid, si può raggiungere a piedi dalla vecchia, passando attraverso i giardini pubblici ed è circondata da enormi mura con le caratteristiche e bellissime porte. Vicino alle due medine si trova la Kasbah Cherarda, in passato una fortezza, attualmente sede dell’università di Fes, considerata la più antica. La Mellah, in passato ospitava gli ebrei, ma molti anni fa furono sterminati dagli arabi e furono sepolti nel cimitero che si trova accanto al quartiere. Da visitare anche la Medersa Bou Inania, una costruzione lussuosa che conferma la ricchezza dell'antica città imperiale di Fes. Qui si trovano le più famose conceriedel Marocco, con le vasche all'aria aperta, dove si trattano le pelli grezze e dove successivamente vengono colorate. Nella vecchia città si vedono ancora i bambini che vanno a prendere l'acqua alla fontana nella piazza, gli artigiani che lavorano gli oggetti con strumenti antichissimi, le donne che fanno il pane in casa e improvvisati venditori di cibi per strada.

Al termine, trasferimento in hotel e sistemazione nelle camere riservate: cena e pernottamento.

4° giorno :FÈS – IFRANE – MIDELT - ERFOUD

Prima colazione in hotel. 

Partenza per Erfoudattraverso la regione boschiva del Medio Atlas, passando per Ifrane,incantevole località sciistica. 

Ifrane,il cui nome in lingua berberasignifica Caverne, è una città del Marocco settentrionale. A parte essere stata nominata "città più pulita del mondo", Ifrane deve la sua fama al soprannome di "Piccola Svizzera".Il suo clima alpino, la sua architettura e il suo stile ricordano, infatti, molto più i resort turistici svizzeri che non le altre città del Marocco. Anche se le sue origini risalgono al V secolo a. C., la città conobbe un vero sviluppo solo durante il governo francese che cercò di offrire ai propri connazionali un luogo in cui potessero sentirsi a casa pur rimanendo in Marocco. Per questo motivo misero a punto tutta una serie di progetti architettonici, urbanistici e culturali che hanno plasmato con il tempo Ifrane fino a farla diventare identica ad una cittadina europea. Terminata la dominazione francese la città ha cominciato, pian piano, ad adeguarsi alla cultura tipica del Marocco ma l'impronta lasciata dai francesi è ancora evidentissima cosi che oggi Ifrane è divenuta una meta turistica molto amata tanto dagli europei quanto dai cittadini marocchini delle città vicine, affascinati dal suo miscuglio di elementi alpini ed elementi tradizionali marocchini. A coronare il tutto, qui si trova anche l'importante università di Al Akhawayn, voluta dai re dell'Arabia Saudita e importantissimo centro culturale per tutto il Marocco.

Si prosegue per Azrou, importante centro di produzione di artigianato locale, soprattutto la lavorazione del legno di cedro. 

Sosta a Mideltper il pranzo. 

Si prosegue lungo il corso del fiume Ziz attraversando villaggi fortificati con la loro tipica architettura vernacolare. 

All’arrivo a Erfoud, trasferimento in hotel e sistemazione nelle camere riservate : cena e pernottamento. 

5° giorno :ERFOUD – MERZOUGA – RISSANI – GOLE DEL TODRA - OUARZAZATE

Alle prime ore del mattino, gita in cammello per vedere sorgere il sole sulle grandi dune di sabbia di Merzougaed incontrare i nomadi del deserto.

Questa parte di deserto, l’Erg Chebbi, è formata da un cordone di dune dorate che si estendono, da nord a sud, per circa trenta chilometri. Tra le dune più alte ci sono appunto quelle di Merzouga, che raggiungono i 150 metri e dominano l’omonima oasi. La presenza del lago Dayet Srji, ai piedi delle dune, attira centinaia di fenicotteri rosa e di cicogne durante i mesi invernali, quando il bacino si riempie d’acqua. Uno spettacolo davvero unico che, però, non ha luogo negli anni di siccità. 

I momenti migliori per immergersi in questa infinita distesa di sabbia sono l’alba e il tramonto. Vale la pena di non fermarsi alle prime dune ma di proseguire salendo su quelle più alte, dalla cui cima lo spettacolo è davvero unico. Può capitare di scorgere, in lontananza, lunghe file di dromedari che spezzano la continuità delle sabbia. Il deserto che si vede all’orizzonte verso est è ormai in territorio algerino.

Prima colazione in hotel. 

Partenza verso Rissani ai margini dell'Erg Chebbi, il maggiore desertodi sabbia in Marocco. Qui si trova il mausoleo di Moulay Ali Cherif, fondatore della dinastia Alauita marocchina, nella parte meridionale della città. Visita della Kasbah del XVII secolo e le rovine di Ksar Abbar. Si prosegue quindi per Tinejdad e Tinghire la sua oasi, uno dei paesaggi più belli che si possono incontrare nel deserto marocchino. Arrivo alla famosa gola del Todra

In fondo a una valle piena di palmeti e di villaggi berberi, c'è lo splendido canyon del Todra, una grande frattura nell'altopiano che divide l'Alto Atlante del Jebel Sarho ed è attraversata da un fiume dall'acqua cristallina. Nel punto più stretto la gola raggiunge i 300 m di altezza. Al mattino la gola è molto suggestiva perché il sole penetra nel fondo della gola e le rocce rosa assumono un'intensa tonalità ocra.

Pranzo in ristorante ai piedi del canyon.

Proseguimento per Ouarzazate, passando per le gole del Dades e la valle omonima, Boumalne e El Kelaa M’Gouna, città dove ogni anno ha luogo il festival delle rose, si giunge a Ouarzazate; trasferimento in hotel e sistemazione nelle camere riservate. 

Cena e pernottamento.

6° giorno :OUARZAZATE - TAOUIRIRT - AIT BENHADDOU - MARRAKECH

Prima colazione in hotel. 

Visita della splendida kasbah di Taourirt.

Poco distante dal centro di Ouarzazate si trova la più importante attrazione cittadina, la Kasbah di Taourirt, una delle meglio conservate di tutto il Marocco. La kasbah si divide in due parti: una, con accesso libero, è in realtà un villaggio dove nelle case di fango vive ancora la gente. La seconda invece, accessibile dopo aver pagato un biglietto di ingresso, comprende la parte più restaurata e l'antico palazzo, perfettamente conservato e davvero molto suggestivo, costeggiando le antiche mura con le torri di argilla e scene di vita quotidiana, con le donne che lavano i panni all'aperto, le abitazioni che sembrano ferme ad un secolo fa, senza luce né acqua corrente. Entrando poi nella parte restaurata, si resta impressionati dalla bellezza delle intatte costruzioni di argilla, con le torri merlate che contrastano con la limpidezza del cielo. Anche l'interno di questa kasbah sembra uno stretto labirinto pieno di stanze, corridoi e scalinate.

Proseguimento per la kasbah fortificata di AitBenhaddou,la fortezza più spettacolare del Marocco.

Ait Benhaddousi trova nella valle delle mille kasbha ed è una delle località più spettacolari dell'Atlante marocchino. La sua splendida Kasbahsembra un castello da favola fatto di sabbia che si affaccia sull'immenso deserto roccioso dalle diverse sfumature color pastello. La kasbah è del XVI secolo e da qui passavano le carovane che trasportavano sale da Marrakech verso il deserto riportando indietro oro, avorio e schiavi. Le sue mura sono ben conservate e utilizzate spesso come set cinematografici per film quali Il the nel deserto, Lawrence d'Arabia, Sodoma e Gomorra e Gesù di Nazareth.Oggi nella kasbah vivono sei famiglie che si guadagnano da vivere con l'agricoltura e il turismo. Nelle abitazioni tradizionali non arriva l'acqua corrente e tutti gli abitanti si approvvigionano da una fontana di acqua potabile ubicata nel centro del paese. Poco più in la sorge la città nuova, con case moderne stile kasbah, acqua in casa, una moschea e una scuola.

Pranzo in ristorante.

Si attraversa quindi la catena dell’Atlante attraverso il passo di Tizin Tichka (2260 m) che offre la vista sui paesaggi mozzafiato dell’Atlante. Proseguimento per Marrakech. 

All’arrivo, trasferimento in hotel e sistemazione nelle camere riservate. 

Cena e pernottamento.

7° giorno :MARRAKECH

Prima colazione in hotel. 

Intera giornata dedicata alla visita di "Marrakech la rouge"la seconda delle Città Imperiali (dopo Fes), fondata nel XII secolo dalla dinastia degli Almoravides. Questa città stupenda e leggendaria colpisce per i suoi tesori artistici, l'architettura ispano-moresca ed il verde dei giardini. Potrete ammirare il giardino e il bacino della Menara, le Tombe Saadiane, la Koutoubia, il palazzo della Bahia ed il museo Dar Si Said.

Mescolando tradizione e modernità, Marrakech promette sensazioni senza pari. Passeggiare in piazza Jemaa El Fnae tra i bazar dai colori sgargianti e dagli odori che ricordano l’Oriente: la città rossa vi catapulterà in un batter d’occhio in un altro mondo. Giri in calesse, terrazze soleggiate, artisti di strada e altre attività diurne e notturne scandiranno il soggiorno in Marocco. Ammirare la ricchezza architettonica della medina visitando uno dei suoi numerosi riad, piccoli palazzi orientali disposti intorno a un cortile centrale, oppure rilassarsi presso la Menara, un ampio giardino con lago, caratteristico della città. Marrakech punta sulla sua incredibile diversità per offrire una vasta scelta ai suoi visitatori. Basterà uscire dalla cinta muraria del centro per ritrovarsi immersi nel Marocco contemporaneo. I quartieri di Guéliz e Hivernageoffrono infrastrutture modernissime, boutique di lusso e marchi internazionali lungo ampi viali spaziosi: il tutto nello stile unico e inimitabile di Marrakech. A testimonianza di un’effervescenza economica in continua crescita, si troveranno inoltre luoghi culturali e ricreativi, tra cui il Palais des Congrès e lo splendido Théâtre Royal. Marrakech ha molto da offrire di notte, facendo visita ai numerosi locali a tema, club alla moda e serate tradizionali che riflettono la gioia di vivere dei suoi abitanti. 

Pranzo in hotel. 

Nel pomeriggio si visiteranno i Souks nella Medina e la stupenda ed unica Piazza"Djemaa El Fna",teatro naturale per ciarlatani, incantatori di serpenti e venditori d'acqua. 

Cena tipica marocchina con spettacolo in ristorante. Pernottamento in hotel.

8° giorno :MARRAKECH – CASABLANCA / ROMA / TORINO

Prima colazione in hotel. 

In tempo utile, trasferimento all’aeroporto di Casablanca; operazioni d'imbarco e partenza nel pomeriggio con volo di linea ALITALIA  per Torino, via Roma. 

Arrivo previsto in serata. Operazioni di sbarco e dogana.

OPERATIVO VOLI(compagnia aerea ALITALIA)

14 marzo 2019          TORINO / ROMA                          10.35 / 11.45   

ROMA / CASABLANCA                13.20 / 15.35   

21 marzo 2019          CASABLANCA / ROMA               16.25 / 20.30   

ROMA / TORINO                          21.35 / 22.50   

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE(min. 25 partecipanti) 

http://www.travelquick.it/8e1fc5e9-3e61-49ed-9626-82676d950ae5" >SISTEMAZIONE IN CAMERA DOPPIA                                              €     985,00

SUPPLEMENTO CAMERA SINGOLA  (max. 5 camere)                            €     300,00

                                                                                                                                                                                                                                                             

Organizzazione tecnica: TRAVELQUICK S.R.L. TORINO

ACCONTO        :          €   400,00  all’atto dell’iscrizione 

SALDO              :        entro 45 giorni dalla data di partenza

                 

N.B.: al raggiungimento della quota massima di camere singole, l’agenzia non garantisce la disponibilità ulteriore. La quota di partecipazione è subordinata al numero minimo di partecipanti. 

PER L’INGRESSO IN MAROCCO È NECESSARIO IL PASSAPORTO IN CORSO DI VALIDITÀ. 

LE QUOTE COMPRENDONO

  • voli di linea  ALITALIA in classe economica con franchigia bagaglio di 20 kg;
  • trasferimenti e visite con bus granturismo riservato con A/C;
  • sistemazione in camera doppia in hotel 5***** e 4 ****  SUP;
  • trattamento di pensione completa;
  • cena in ristorante tipico con spettacolo folcloristico;
  • visite ed  ingressi come da programma,
  • guida locale parlante italiano;
  • accompagnatore TravelQuick;
  • assicurazione medico – bagaglio.  

LE QUOTE NON COMPRENDONO

  • mance, bevande ed extra in genere; 
  • pasti non inclusi nel pacchetto; 
  • tasse aeroportuali (circa euro  200,00  al 20/9/2018);
    • assicurazione contro l’annullamento (circa il 7 % della quota di partecipazione)  da richiedere tassativamente all’atto dell’iscrizione - si ricorda che in nessun caso l’assicurazione è rimborsabile;
  • tutto quanto non specificato in programma

N. B. :le quote di partecipazione riportate nelle pagine precedenti sono indicative, soprattutto per quanto riguarda le tariffe aeree e le tasse aeroportuali, in vigore al 20/9/2018. Pertanto l’agenzia si riserva il diritto di aggiornarle in base ad eventuali consistenti variazioni dei valori di cambio euro-dollaro, dei vettori aerei e/o dei servizi a terra. 

NOTE IMPORTANTI :per tutti è necessario avere un abbigliamento consono durante le visite alle moschee (no a gambe e braccia scoperte); è obbligatorio togliersi le scarpe all’ingresso e, per le Signore, è anche obbligatorio avere con sé un copricapo/foulard per coprire la testa 

PENALI  IN CASO DI RECESSO

Al consumatore che receda dal contratto prima della partenza, verrà addebitato l’importo delle penali indicate:

  •  30 %della quota di partecipazione fino a 45 giorni prima della partenza
  •  60 %della quota di partecipazione da 44 a15 giorni prima della partenza
  •  100 %della quota di partecipazione da 14 giorni fino alla data di partenza

ATTENZIONE:

«Comunicazione obbligatoria ai sensi dell'articolo 17, comma 1, della legge n. 38 del 06/02/2006. La legge italiana punisce con la reclusione i reati concernenti la prostituzione e la pornografia minorile, anche se commessi all'estero».

RC Professionale ALLIANZ  S.p.A. 

Polizza n. 112367274

Corso Regina Margherita, 29

Un viaggio unico fatto di paesaggi incantati, con il fascino del deserto ed i pernottamenti in campi tendati sotto le stelle tra le dune,  in uno dei deserti più selvaggi della terra, il Rub al Khali, le verdi vallate del sud del paese, le antiche rovine di civiltà scomparse e gli alberi dell’incenso della regione del Dhofar ...

Nozze Travel Quick

Scritto da on 17/10/2015

Con la pubblicazione della lista nozze online potremo assistervi nell’organizzazione del viaggio “su misura”, per fare ciò, oggi, diventa imperativo avere la propria lista nozze ONLINE. I Vostri amici e parenti, i Vostri invitati potranno visionare la destinazione da Voi scelta, l’itinerario, le escursioni e tutti i servizi aggiuntivi da Voi selezionati e decidere di partecipare alle spese comodamente da casa, dall’ufficio o dal tablet/smartphone con bonifico o carta di credito Gli Sposi avranno una situazione aggiornata in tempo reale unitamente ai messaggi di auguri loro inviati.

Invitati:

Per accedere occorre registrarsi, sarà possibile anche per gli amici e parenti più lontani partecipare alla Vostra lista attraverso questo servizio. Ovunque Voi siate, potete partecipare alla lista di nozze del Vostro amico o parente e mandargli un messaggio di auguri. Basta inserire il codice della lista nello spazio della ricerca nella home page e ... proseguire.

Sposi:

Grazie alla lista di nozze creata e gestita on-line riceverete tutte le informazioni in tempo reale al vostro indirizzo mail.Potrete entrare nell'area a Voi riservata e controllare la lista, le vendite e i messaggi di auguri ricevuti dai Vostri ospiti.

 

 

La passione dei viaggi inizia fin da ragazzo. Ancora minorenne il primo viaggio oltre oceano negli Stati Uniti. Seguiranno molti anni di viaggi in Europa e nel mondo per aumentare la conoscenza di popoli, tradizioni e costumi lontani. E con il passare del tempo aumenta anche l’interesse verso le culture lontane, le antiche civiltà del mondo e la passione degli spettacoli della natura.

Alla fine degli anni 80, iniziano i primi accompagnamenti di gruppi in giro per il mondo. Dal 1995 entra dalla porta principale nel mondo delle agenzie di viaggio aprendo da socio una sede di Tour Operator a Torino (Silbago International); seguiranno poi esperienze lavorative con la ATB Travel, la Lalla Viaggi, la Tomato Travel (con l’ottenimento della direzione tecnica alla fine degli anni ’90 – dopo aver frequentato il corso e superato gli esami alla Provincia di Torino). A seguire ancora in agenzia di viaggio con la Treseiuno e per finire con la Quick Viaggi dal 2004. In tutti questi anni organizza ed accompagna viaggi per gruppi prettamente culturali in Italia, Europa e nel mondo toccando anche destinazioni poco usuali tra le quali per citarne qualcuna la Somalia, il Camerun, lo Yemen, le isole Andamane ed il Libano. La ricerca di mete sempre più alternative, fuori dai consueti flussi turistici, è un must per poter offrire ai clienti le novità di un paese lontano, sconosciuto ai più ma pur sempre affascinante e coinvolgente con la sua storia, tradizione e cultura.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo." style="color: #668f65; outline-style: none;">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Un' ’intera vita professionale passata nel mondo delle agenzie di viaggio muovendo i primi passi nel 1983 alla Torviaggi per approdare nel 2012 all’' apertura della sua “Travelquick”, passando attraverso la Valviaggi e la Quick Viaggi. Tutte tappe di un percorso il cui filo conduttore è il desiderio di “cucire” il “viaggio su misura”, valore aggiunto che la professionalità di un agente di viaggio dà al rapporto con il cliente.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo." style="color: #668f65; outline-style: none;">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Travel Quick nasce dall’ incontro di un gruppo di persone che basano il loro vivere con il pubblico non solo su professionalità, esperienza e cordialità ma anche su una a sapiente selezione di tour operator, alberghi, compagnie aeree e di navigazione tra le più affidabili sul mercato mettendo il Cliente al centro dell’attenzione.Attorno alle Vostre esigenze ed ai Vostri gusti “confezioniamo” viaggi e servizi con attenzione sartoriale ed occhio attento anche alla gestione delle spese che il viaggio comporta.

 

 

Travel Quick
Via Vincenzo Vela 33 10128 Torino
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo." style="color: #668f65; outline-style: none;">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel.: 011 4546268
Orario di apertura: Lunedì-Venerdì 09.00 – 18.30

Roberto Vigliano

Scritto da on 11/10/2015

La passione dei viaggi inizia fin da ragazzo. Ancora minorenne il primo viaggio oltre oceano negli Stati Uniti. Seguiranno molti anni di viaggi in Europa e nel mondo per aumentare la conoscenza di popoli, tradizioni e costumi lontani. E con il passare del tempo aumenta anche l’interesse verso le culture lontane, le antiche civiltà del mondo e la passione degli spettacoli della natura.

Alla fine degli anni 80, iniziano i primi accompagnamenti di gruppi in giro per il mondo. Dal 1995 entra dalla porta principale nel mondo delle agenzie di viaggio aprendo da socio una sede di Tour Operator a Torino (Silbago International); seguiranno poi esperienze lavorative con la ATB Travel, la Lalla Viaggi, la Tomato Travel (con l’ottenimento della direzione tecnica alla fine degli anni ’90 – dopo aver frequentato il corso e superato gli esami alla Provincia di Torino). A seguire ancora in agenzia di viaggio con la Treseiuno e per finire con la Quick Viaggi dal 2004. In tutti questi anni organizza ed accompagna viaggi per gruppi prettamente culturali in Italia, Europa e nel mondo toccando anche destinazioni poco usuali tra le quali per citarne qualcuna la Somalia, il Camerun, lo Yemen, le isole Andamane ed il Libano. La ricerca di mete sempre più alternative, fuori dai consueti flussi turistici, è un must per poter offrire ai clienti le novità di un paese lontano, sconosciuto ai più ma pur sempre affascinante e coinvolgente con la sua storia, tradizione e cultura.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Paola Macrì

Scritto da on 11/10/2015

Un' ’intera vita professionale passata nel mondo delle agenzie di viaggio muovendo i primi passi nel 1983 alla Torviaggi per approdare nel 2012 all’' apertura della sua “Travelquick”, passando attraverso la Valviaggi e la Quick Viaggi. Tutte tappe di un percorso il cui filo conduttore è il desiderio di “cucire” il “viaggio su misura”, valore aggiunto che la professionalità di un agente di viaggio dà al rapporto con il cliente.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Una grande passione per i viaggi con i miei immesi amori!!!

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da questo sito.